Skip to content Skip to left sidebar Skip to footer

ESTRATTO DELIBERE ASSEMBLEA DEI SOCI SRR ATO 7 RAGUSA S.C.P.A. – ANNO 2020

DATA DELIBERAVERBALESOCI PRESENTIPUNTO ODGESTRATTO DELIBERA
17/02/202042 - PRIMA CONVOCAZIONE --DESERTA
18/02/202043 - SECONDA CONVOCAZIONE - COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
. COMUNE DI MODICA (16,935%)
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,730%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%)
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%);
1) Bilancio Consuntivo 2018: approvazione e determinazioni conseguenti;[...] A questo punto, l’assemblea dei soci, aderendo alla proposta del Sindaco di Chiaramonte Gulfi Gurrieri, ed in considerazione della necessità di presentare la dichiarazione dei redditi entro il termine di fine febbraio, delibera di rinviare l’approvazione del bilancio alla successiva seduta dell’assemblea dei soci da convocarsi nei giorni 25 e 26 febbraio 2020 alle ore 11:00.
18/02/202043 - SECONDA CONVOCAZIONE - COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
. COMUNE DI MODICA (16,935%)
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,730%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%)
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%);
2) Scadenza mandato componenti del Collegio Sindacale: nomina componenti del Collegio Sindacale; [...] Inoltre, in considerazione che anche i punti 2) (Scadenza mandato componenti del Collegio Sindacale: nomina componenti del Collegio Sindacale) e 3) (Nomina Revisore Legale: determinazioni conseguenti) dell’ordine del giorno sono connessi all’approvazione del bilancio consuntivo relativo all’esercizio chiuso al 31.12.2018, l’assemblea dei soci delibera di rinviare anche i suddetti argomenti alla successiva riunione dell’assemblea dei soci in cui verrà discussa l’approvazione del bilancio consuntivo 2018.
18/02/202043 - SECONDA CONVOCAZIONE - COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
. COMUNE DI MODICA (16,935%)
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,730%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%)
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%);
3) Nomina Revisore Legale: determinazioni conseguenti;[...] Inoltre, in considerazione che anche i punti 2) (Scadenza mandato componenti del Collegio Sindacale: nomina componenti del Collegio Sindacale) e 3) (Nomina Revisore Legale: determinazioni conseguenti) dell’ordine del giorno sono connessi all’approvazione del bilancio consuntivo relativo all’esercizio chiuso al 31.12.2018, l’assemblea dei soci delibera di rinviare anche i suddetti argomenti alla successiva riunione dell’assemblea dei soci in cui verrà discussa l’approvazione del bilancio consuntivo 2018.
18/02/202043 -SECONDA CONVOCAZIONE- COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
. COMUNE DI MODICA (16,935%)
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,730%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%)
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%);
4) Piano d’Ambito integrato con lo stralcio del Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti trasmesso con nota del Dirigente prot. n. 0005298 del 2.12.2019 e approvato dal C.d.A. nella riunione del 13 dicembre 2019: approvazione e determinazioni conseguenti;[...] Il Presidente Cassì, in considerazione di quanto emerso dall’odierna riunione, propone di informare il Commissario ad acta che l’Assemblea dei soci della SRR si determinerà in tempi brevi, presumibilmente entro il 15 marzo p.v., sull’individuazione del sito ove realizzare la discarica.
L’Assemblea dei soci all’unanimità approva.
Sempre in considerazione di quanto emerso nell’odierna riunione, l’Assemblea dei Soci delibera all’unanimità anche di rinviare l’approvazione del Piano d’Ambito integrato con lo stralcio del Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti trasmesso con nota del Dirigente prot. n. 0005298 del 2.12.2019 e approvato dal C.d.A. nella riunione del 13 dicembre 2019, ad una successiva riunione dell’Assemblea ordinaria dei Soci.
25/02/202044 - PRIMA CONVOCAZIONE---DESERTA
26/02/202045 - SECONDA CONVOCAZIONE- COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%);
1) Bilancio Consuntivo 2018: approvazione e determinazioni conseguenti;[...] L’ASSEMBLEA DEI SOCI
• considerato che sono presenti Soci rappresentanti n. 12.983 pari al 64,91% del capitale sociale;
• visto il progetto di bilancio consuntivo relativo all’esercizio chiuso al 31.12.2018, la relazione sul governo societario e la relazione del Collegio Sindacale;
• in virtù della suddetta votazione, con il voto favorevole dei Soci Comune di Acate, Comune di Chiaramonte Gulfi, Comune di Comiso, Comune di Giarratana, Comune di Monterosso Almo, Comune di Ragusa e Comune di Scicli, rappresentanti n. 9.423 azioni, e con l’astensione del Socio Comune di Vittoria, rappresentante n. 3.560 azioni;
DELIBERA
- di approvare il bilancio consuntivo della SRR ATO 7 Ragusa S.C.p.A. relativo all’esercizio chiuso al 31.12.2018 (riportante i seguenti dati sintetici) e la relazione sul governo societario relativa all’esercizio 2018:

- il ripianamento delle spese generali sostenute nell’esercizio 2018, pari ad € 1.055.030,24, imputando ad ogni socio, proporzionalmente alla propria quota di partecipazione al capitale sociale, il relativo contributo alle spese generali, secondo il seguente prospetto:
26/02/202045 - SECONDA CONVOCAZIONE- COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%);
2) Scadenza mandato componenti del Collegio Sindacale: nomina componenti del Collegio Sindacale; [...] Dopo ampia discussione l’assemblea dei soci ritiene opportuno un approfondimento in ordine alle modalità di nomina e/o di rinnovo dei componenti del Collegio Sindacale alla luce della normativa vigente e delle previsioni dello statuto sociale.
Pertanto, in considerazione del fatto che lo statuto sociale (art. 24) prevede che la cessazione dei sindaci dalla carica ha effetto dal momento in cui il Collegio Sindacale viene ricostituito, l’assemblea dei soci, ritenuto opportuno un approfondimento in ordine alle modalità di nomina e/o di rinnovo dei componenti del Collegio Sindacale alla luce della normativa vigente e delle previsioni dello statuto sociale, delibera all’unanimità dei presenti di rinviare la nomina del Collegio Sindacale (sindaci effettivi e sindaci supplenti) alla prossima seduta dell’assemblea ordinaria dei soci.
26/02/202045 - SECONDA CONVOCAZIONE- COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%);
3) Nomina Revisore Legale: determinazioni conseguenti;[...] In considerazione che la nomina del Revisore Legale richiede il parere motivato del Collegio Sindacale, ed in ragione del rinvio della nomina del Collegio Sindacale di cui al precedente punto all’ordine del giorno, l’assemblea dei soci delibera all’unanimità dei presenti di rinviare ad una prossima seduta dall’assemblea dei soci la nomina del Revisore Legale.
26/02/202045 - SECONDA CONVOCAZIONE- COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%);
4) Piano d’Ambito integrato con lo stralcio del Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti trasmesso con nota del Dirigente prot. n. 0005298 del 2.12.2019 e approvato dal C.d.A. nella riunione del 13 dicembre 2019: approvazione e determinazioni conseguenti;[...] Il Presidente Cassì, relativamente all’argomento in trattazione, in considerazione del proposito assunto da tutti i soci, ritiene utile proporre di pervenire in tempi brevi, presumibilmente entro il 15 marzo p.v., ad una proposta condivisa di localizzazione e individuazione di un sito idoneo all’interno del territorio del Libero Consorzio Comunale di Ragusa ove realizzare la discarica d’Ambito, da proporre al Commissario ad acta nominato dalla Regione Siciliana, a seguito anche del confronto con tutti gli altri componenti dell’assemblea dei soci, ritiene opportuno dedicare a tale argomento una apposita riunione da tenersi mercoledì 4 marzo p.v.
Pertanto anche il punto in trattazione viene rinviato ad una prossima riunione dell’assemblea dei soci, preceduta dalla predetta riunione informale che verrà convocata per il prossimo 4 marzo p.v.
09/06/202046 - PRIMA CONVOCAZIONE ---DESERTA
10/06/202047 - SECONDA CONVOCAZIONE - COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI ISPICA (4,650%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%);
1) Indicazione “Commissario” per la garanzia della continuità dei servizi di gestione integrata dei rifiuti in nome e per conto dei Comuni, ai sensi della Direttiva dell’Assessore Regionale dell’Energia e dei Servizi di pubblica Utilità prot. n. 013527 del 27.03.2019: determinazioni conseguenti;[...] Pertanto, a seguito della discussione nell’odierna riunione dell’assemblea dei soci, ed al fine di approfondire la possibilità prospettata dal Presidente, l’assemblea dei soci stabilisce di riconvocare una nuova assemblea dei soci per il prossimo 18 giugno alle ore 10:00, in cui si discuterà anche dell’individuazione condivisa del sito per la discarica dell’ambito da proporre al Commissario ad acta nominato dalla Regione Siciliana.
17/06/202048 - PRIMA CONVOCAZIONE ----DESERTA
18/06/202049 - SECONDA CONVOCAZIONE - COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI ISPICA (4,650%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%);
1) Indicazione “Commissario” per la garanzia della continuità dei servizi di gestione integrata dei rifiuti in nome e per conto dei Comuni, ai sensi della Direttiva dell’Assessore Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità prot. n. 013527 del 27.03.2019: determinazioni conseguenti;[...] L’assemblea dei soci, all’unanimità dei presenti, accoglie la proposta del Presidente avv. Giuseppe Cassi e
DELIBERA
 Di nominare il Presidente della SRR ATO 7 – Ragusa avv. Giuseppe Cassi “Commissario” per la garanzia della continuità dei servizi di gestione integrata dei rifiuti in nome e per conto dei Comuni, ai sensi della Direttiva dell’Assessore Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità prot. n. 013527 del 27.03.2019 dandone comunicazione al Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa in quanto competente ad emanare gli atti conseguenti.
18/06/202049 - SECONDA CONVOCAZIONE - COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI ISPICA (4,650%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%)
2) Individuazione del sito dove realizzare la discarica d’Ambito: determinazioni conseguenti;[...] Pertanto l’Assemblea dei Soci, con n. 10454 azioni favorevoli su 16.613 azioni presenti,
DELIBERA
 di localizzare tre aree come siti di conferimento finale del rifiuto indifferenziato biostabilizzato all’interno delle tre macroaree individuate dal Piano Provinciale chiedendo al Commissario ad acta individuato dalla Regione per la progettazione dei siti di conferimento di agire di conseguenza per il relativo finanziamento delle tre discariche.
07/07/202050 - PRIMA CONVOCAZIONE ---DESERTA
08/07/202051 - SECONDA CONVOCAZIONE - COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI ISPICA (4,650%);
- COMUNE DI MODICA (16,935%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%)
1) Piano d’Ambito integrato con il Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti trasmesso con nota del Dirigente prot. n. 0005298 del 2.12.2019 e approvato dal C.d.A. nella riunione del 13 dicembre 2019: approvazione e determinazioni conseguenti;[...] L’Assemblea dei Soci all’unanimità ritiene pertanto di rinviare la trattazione del primo punto all’ordine del giorno “Piano d’Ambito integrato con il Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti trasmesso con nota del Dirigente prot. n. 0005298 del 2.12.2019 e approvato dal C.d.A. nella riunione del 13 dicembre 2019: approvazione e determinazioni conseguenti” ad una prossima assemblea da convocare per il prossimo 16 luglio 2020 alle ore 11:00.
08/07/202051 - SECONDA CONVOCAZIONE - COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI ISPICA (4,650%);
- COMUNE DI MODICA (16,935%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%)
2) Attività della SRR ATO 7 Ragusa S.C.p.A. nell’ambito dei rapporti con l’ATO Ragusa Ambiente S.p.A. in liquidazione: determinazioni conseguenti;[...] Ritornando agli argomenti all’ordine del giorno il Sindaco Cassì fa presente che in fondo anche del secondo punto relativo alle “Attività della SRR ATO 7 Ragusa S.C.p.A. nell’ambito dei rapporti con l’ATO Ragusa Ambiente S.p.A. in liquidazione: determinazioni conseguenti” se ne è parlato in corso dell’odierna riunione, tuttavia ritiene opportuno mantenere il punto all’ordine del giorno anche della prossima riunione dell’assemblea dei soci, quindi propone di rinviare il punto alla prossima riunione.
L’assemblea dei soci all’unanimità dei presenti approva la proposta del Presidente e delibera di rinviare alla prossima assemblea anche il punto 2) “Attività della SRR ATO 7 Ragusa S.C.p.A. nell’ambito dei rapporti con l’ATO Ragusa Ambiente S.p.A. in liquidazione: determinazioni conseguenti”.
08/07/202051 - SECONDA CONVOCAZIONE - COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI ISPICA (4,650%);
- COMUNE DI MODICA (16,935%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%)
3) Nomina Componenti effettivi e supplenti del Collegio Sindacale a seguito delle manifestazioni di interesse pervenute: determinazioni conseguenti;Il Presidente Cassì fa presente che l’argomento deriva dalla necessità di ricostituire il Collegio Sindacale a seguito della scadenza con l’approvazione dell’ultimo bilancio.
La scelta per la ricostituzione del Collegio Sindacale è quello di adottare un criterio di rotazione mediante l’indizione di un avviso pubblico di manifestazione di interesse prot. n. 0002355 del 4/06/2020, a seguito della quale, entro il termine previsto di scadenza del 22/06/2020 alle ore 12:00, sono arrivate sedici manifestazioni di interesse da altrettanti professionisti che hanno dichiarato di possedere i requisiti previsti nell’avviso e tra i quali bisogna individuare tre sindaci effettivi e due supplenti.
I professionisti che hanno presentato le candidature sono i seguenti:

L’assemblea dei soci decide quindi di procedere alla individuazione del Presidente del Collegio Sindacale, dei due componenti effettivi e dei due componenti supplenti mediante sorteggio tra i professionisti che hanno presentato le candidature.
Dopo aver predisposto un cartellino per ciascun candidato, aver chiuso gli stessi ed aver inserito tutti e sedici i nominativi in una apposita scatola si procede al relativo sorteggio.
L’assemblea incarica di procedere all’estrazione il Sindaco Bartolo Giaquinta.
Si procede innanzitutto con l’estrazione del candidato che deve ricoprire la carica di Presidente del Collegio Sindacale: viene sorteggiata la Dott.ssa Giuseppina Sottosanti (prot. istanza n. 0002571) per la nomina quale Presidente del Collegio Sindacale.
Si procede successivamente all’estrazione per la nomina del componente effettivo del Collegio Sindacale: viene sorteggiato il Dott. Antonio Guastella (prot. istanza n. 0002454) per la nomina quale Sindaco effettivo del Collegio Sindacale.
Si procede quindi all’estrazione per la nomina dell’altro componente effettivo del Collegio Sindacale: viene sorteggiata la Dott.ssa Maria Carmela Garretto (prot. istanza n. 0002625) per la nomina quale Sindaco effettivo del Collegio Sindacale.
Si procede quindi all’estrazione per la nomina del componente supplente del Collegio Sindacale: viene sorteggiato il Dott. Maurizio Guadagnino (prot. istanza n. 0002480) per la nomina quale Sindaco Supplente del Collegio Sindacale.
Si procede quindi all’estrazione per la nomina dell’altro componente supplente del Collegio Sindacale: viene sorteggiata la Rag. Flora Salerno (prot. istanza n. 0002529) per la nomina quale Sindaco Supplente del Collegio Sindacale.
Si procede quindi ad estrarre tutti gli altri candidati per accertare la presenza di tutti i candidati all’interno della scatola ed anche per stabilire un ordine per disporre una ulteriore graduatoria per eventuali successive nomine di Sindaci supplenti. Pertanto vengano estratti, nel seguente ordine, i seguenti professionsti: Pietro La Perna; Matilde Riccioli; Andrea Posata; Ferdinando Scalia; Giancarlo Guadagnino; Giuseppe Aricò; Carlo Geronimo Cardia; Salvatore Adamo; Gennaro Iodice; Carmelo Nolano; Giovanni Trovato.
Quindi l’assemblea dei Soci, a seguito della procedura sopra riportata, all’unanimità dei presenti nomina i seguenti componenti del Collegio Sindacale:
• Presidente del Collegio Sindacale: Dott.ssa Giuseppina Sottosanti;
• Sindaco effettivo: Dott. Antonio Guastella;
• Sindaco effettivo: Dott.ssa Maria Carmela Garretto;
• Sindaco supplente: Dott. Maurizio Guadagnino;
• Sindaco Supplente: Rag. Flora Salerno.
L’assemblea inoltre determina il compenso da corrispondere ai Sindaci effettivi in € 3.333,00 annui oltre € 500,00 annui quale importo forfettario per rimborso spese.
15/07/202052 - PRIMA CONVOCAZIONE---DESERTA
16/07/202053 - SECONDA CONVOCAZIONE- COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI MODICA (16,935%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%)
1) Piano d’Ambito integrato con il Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti trasmesso con nota del Dirigente prot. n. 0005298 del 2.12.2019 e approvato dal C.d.A. nella riunione del 13 dicembre 2019: approvazione e determinazioni conseguenti;[...] Pertanto, sul punto all’ordine del giorno prevale l’intenzione dell’Assemblea di rinviarne la discussione in attesa del parere della Regione sulla nota di richiesta sulla necessità della VAS.
16/07/202053 - SECONDA CONVOCAZIONE - COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI MODICA (16,935%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%)
2) Attività della SRR ATO 7 Ragusa S.C.p.A. nell’ambito dei rapporti con l’ATO Ragusa Ambiente S.p.A. in liquidazione: determinazioni conseguenti;[...] Il Presidente Cassì rammenta che il prossimo 24 luglio è convocata un’assemblea dei soci dell’ATO Ragusa Ambiente S.p.A. in liquidazione, ed in qualità anche di Commissario, invita i Sindaci ad attenzionare il rapporto con l’ATO in liquidazione, invitando pertanto tutti i Sindaci, in qualità di Soci dell’ATO Ragusa Ambiente, a partecipare alla predetta riunione; ad esempio c’è da considerare il perché nell’ATO sono presenti tre liquidatori; occorre anche chiedere all’ATO un aggiornamento sullo stato delle pratiche legali con tutti i Comuni; quindi il Sindaco Cassì invita tutti i Comuni anche a leggere la documentazione che è stata inviata a tutti i Comuni sugli argomenti della prossima assemblea dell’ATO in liquidazione fissata per l’approvazione del bilancio 2018, da cui peraltro emerge un costo di gestione di circa 600.000 euro; occorre sollecitare altresì la chiusura della liquidazione che è in corso dal 2010, così come il trasferimento degli impianti dall’ATO alla SRR.
Il Sindaco di Giarratana Giaquinta, con riferimento al numero dei liquidatori dell’ATO, ritiene che si potrebbe prevedere anche un organo monocratico, quindi i Soci dell’ATO potrebbero richiedere la nomina di un solo liquidatore. Un’altra cosa che ad avviso del Sindaco Giaquinta bisogna richiedere è la convocazione di una assemblea dei soci dell’ATO in cui l’assemblea dell’ATO voti il passaggio degli impianti dall’ATO alla SRR, e, nello specifico del caso della discarica di Vittoria, chiedendo che il liquidatore porti a compimento la procedura di retrocessione che fu a suo tempo avviata, e segnatamente che venga richiesto ad un giudice di pronunciarsi sulla retrocessione operata dall’ATO al Comune di Vittoria, in modo che si abbia la relativa certezza con il pronunciamento di un Giudice riguardo alla competenza gestionale della discarica di Vittoria; il Sindaco Giaquinta dichiara di affermare questo anche in esito delle riunioni tenutesi presso il Dipartimento Regionale dell’Acqua e dei Rifiuti, in quanto la non acquisizione da parte della SRR degli impianti potrebbe essere valutata come un atto omissivo, perché, secondo l’interpretazione del DAR, la SRR è tenuta ex lege ad occuparsi degli impianti; a tal proposito ritiene che la discarica di Ragusa con l’annesso TMB e gli impianti di compostaggio possono passare in proprietà alla SRR, anche perché interamente costruiti con fondi pubblici; quindi sarebbe opportuno richiedere la convocazione dell’assemblea dei soci dell’ATO con il suddetto punto all’ordine del giorno.
21/08/202054 - PRIMA CONVOCAZIONE ---DESERTA
25/08/202055 - SECONDA CONVOCAZIONE - COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI MODICA (16,935%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%)
1) Comunicazioni del Presidente;Il Presidente Cassì fa presente che l’odierna riunione dell’assemblea è stata convocata per discutere di questioni che occorre definire con una certa urgenza. Informa inoltre i presenti sulle emergenze affrontate nel periodo di ferragosto relative alle difficoltà di smaltimento della frazione organica dei rifiuti presso l’impianto di compostaggio di Contrada Cava dei Modicani a Ragusa, a causa dell’esaurimento della capacità annua di trattamento dello stesso, avvenuta il 12 agosto scorso. Per la soluzione delle problematiche si è proceduto a richiedere una autorizzazione all’ampliamento del 20% della capacità di trattamento ai sensi dell’Ordinanza 1/RIF del Presidente della Regione Siciliana. Malgrado il parere favorevole di ARPA, l’ARTA non ha rilasciato autorizzazione adducendo la necessità di procedere preliminarmente a verifica di assoggettabilità a VIA. Sul diniego ha con ogni probabilità influito l’arresto in flagranza di reato del legale rappresentante della REM che gestisce l’impianto, per fatti inerenti alla gestione di un impianto di Palermo. Si è quindi proceduto immediatamente ad attivare la soluzione alternativa, consistente nella richiesta al Commissario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa di rilascio di autorizzazione straordinaria, tramite emissione di ordinanza contingibile e urgente ai sensi dell’art. 191 del D. Lgs. n. 152/2006, all’ampliamento della capacità di trattamento dell’impianto di compostaggio di Ragusa, procedimento già seguito nel 2019 allorquando si è manifestato analogo problema (raggiungimento della capienza annua di 16.800 tonnellate). Il Commissario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha emesso conseguente Ordinanza, previa acquisizione di nuovo parere dell’ARPA, per il quale peraltro si è dovuto attendere qualche giorno, in quanto del rilascio dello stesso si è occupato direttamente il Responsabile dell’Agenzia di rientro dalle ferie. Il parere è stato tuttavia limitato ad un ampliamento nella misura massima del 20% a 20.520 tonnellate annue, ed ha quindi una durata limitata. È stata attivata la procedura per ottenere in ordinario l’autorizzazione all’ampliamento della capacità di trattamento dell’impianto da 16.800 Tonnellate a 27.000 Tonnellate ed è in corso l’istruttoria sulla richiesta di verifica di assoggettabilità a VIA.
25/08/202055 - SECONDA CONVOCAZIONE- COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI (2,605%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI MODICA (16,935%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%)
2) Problematiche relative alla gestione dell’impianto di compostaggio di C.da Pozzo Bollente in Vittoria. Ipotesi di costituzione di società di scopo: determinazioni conseguenti.[...] Pertanto, l’Assemblea dei Soci della SRR, con l’astensione del rappresentante del Comune di Vittoria, approva la proposta del Presidente della costituzione di una Società di scopo-Società in house, per la gestione dell’impianto di compostaggio di Vittoria e per la gestione degli impianti di pertinenza della SRR.
25/08/202055 - SECONDA CONVOCAZIONE- COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI MODICA (16,935%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%)
3) Problematiche relative alla gestione dell’impianto di TMB di C.da Cava dei Modicani in Ragusa: determinazioni conseguenti;Il Presidente fa presente che per l’impianto di TMB di Ragusa si è in attesa, entro i 100 giorni previsti, del rilascio dell’AIA intestata alla SRR, la quale consentirà, come SRR, di gestire in ordinario tale impianto. È chiaro che, nel momento in cui si va a costituire una Società di scopo, verrà valutato anche, in prossime riunioni, se attribuire a questa Società, la gestione dell’impianto di TMB di C.da Cava dei Modicani di Ragusa, a maggior ragione in questo caso avendo già del personale che si potrebbe semplicemente trasferire alla nuova Società.
Il Sindaco di Giarratana, Bartolo Giaquinta, ritiene che si potrebbe essere nelle condizioni di decidere la gestione dell’impianto da parte della Società di Scopo prima proprio per il TMB di Ragusa che per l’impianto di compostaggio di Vittoria.
Interviene il Dirigente SRR Ferreri, il quale fa presente di avere pronti gli atti per andare in gara per l’affidamento della gestione dell’impianto di TMB di Ragusa, tuttavia, se l’orientamento è quello di costituire la Società di scopo, è ovvio che si dovrebbe fermare e produrre invece i documenti necessari per la gestione in house dell’impianto, che dal punto di vista dell’utilizzo del personale è più semplice, invocando l’art. 6 del CCNL FISE Assoambiente, trattandosi di un passaggio di azienda nello stesso cantiere, quindi si potrebbero acquisire le 10 unità attualmente in forza al gestore. Inoltre il dott. Ferri rileva che già nella pianta organica della SRR la necessità del personale per la gestione impiantistica è stata inserita, prevedendo 22 unità di personale, con le relative qualifiche di operatori ed i relativi costi, da utilizzare presso gli impianti.
25/08/202055 - SECONDA CONVOCAZIONE- COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI MODICA (16,935%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%)
4) Individuazione nuovo sito di discarica: determinazioni conseguenti;[...] Quindi il Presidente Cassì, in virtù di quanto emerso dall’odierna discussione, ritiene che si possa convocare a breve un incontro coinvolgendo la Soprintendenza.
25/08/202055 - SECONDA CONVOCAZIONE- COMUNE DI ACATE (2,575%);
- COMUNE DI COMISO (9,355%);
- COMUNE DI GIARRATANA (1,075%);
- COMUNE DI MODICA (16,935%);
- COMUNE DI MONTEROSSO ALMO (1,080%);
- COMUNE DI POZZALLO (5,770%);
- COMUNE DI RAGUSA (22,185%);
- COMUNE DI SANTA CROCE CAMERINA (2,30%);
- COMUNE DI SCICLI (8,240%);
- COMUNE DI VITTORIA (17,800%);
- LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI RAGUSA (5,000%)
5) Gestione rapporti tra Srr e Ato in liquidazione: determinazioni conseguenti.[...] Il Presidente Cassì ricorda che molti Sindaci oggi presenti hanno partecipato anche alla recente assemblea dei soci dell’ATO Ragusa Ambiente in liquidazione per l’approvazione del bilancio 2018, nel corso della quale sono stati invitati i liquidatori a convocare una nuova assemblea - che è stata convocata per il giorno 11 settembre 2020. Chiede quindi ai Sindaci presenti di non mancare alla prossima assemblea dell’ATO in liquidazione, anche perché nel corso della recente assemblea, dalla documentazione relativa al bilancio 2018, sono emerse delle questioni rispetto alle quali occorre avere degli opportuni chiarimenti ed assumere delle conseguenti decisioni; [...]